Home / 2017 (page 5)

Yearly Archives: 2017

Detector β con Fotodiodo Si-PIN

Un Diodo PIN (diodo tipo-p, intrinseco, tipo-n) è un diodo con una larga regione di materiale semiconduttore intrinseco (non drogato) contenuta tra un semiconduttore di tipo p e un semiconduttore di tipo n. Il vantaggio di un diodo PIN è che la regione di carica spaziale esiste quasi esclusivamente all’interno …

Read More »

Si-PIN Photodiode β Detector

A PIN diode (p-type, intrinsic, n-type diode) is a diode with a wide region of intrinsic semiconductor material (undoped) contained between a p-type semiconductor and an n-type semiconductor. The advantage of a PIN diode is that the depletion region exists almost completely within the intrinsic region, which has a constant …

Read More »

Esperimenti con il Tubo a Raggi Catodici

Il tubo di Crookes è un particolare tubo a vuoto di vetro, di varie forme, che presenta due elettrodi metallici alle estremità : anodo e catodo. Deve il suo nome al suo inventore, il fisico William Crookes, e rappresenta l’evoluzione del tubo di Geissler e il precursore del tubo catodico. …

Read More »

Cathode Ray Tube Experiments

A Crookes tube is an early experimental electrical discharge tube, with vacuum, invented by English physicist William Crookes and others around 1869-1875, in which cathode rays, streams of electrons, were discovered. Developed from the earlier Geissler tube, the Crookes tube consists of a partially evacuated glass bulb of various shapes, with two …

Read More »

The Rutherford-Geiger-Marsden Experiment

What made by Rutherford and his assistants Geiger and Marsden is perhaps one of the most important experiments of nuclear physics. The experiments were performed between 1908 and 1913 by Hans Geiger and Ernest Marsden under the direction of Ernest Rutherford at the Physical Laboratories of the University of Manchester. …

Read More »

L’esperimento Rutherford-Geiger-Marsden

Quello compiuto da Rutherford e dai suoi assistenti Geiger e Marsden è forse uno degli esperimenti più importanti della fisica nucleare. (Da Wikipedia) L’esperimento, effettuato per sondare la struttura dell’atomo, venne eseguito da Hans Wilhelm Geiger e Ernest Marsden nel 1909, sotto la direzione di Ernest Rutherford al laboratorio di …

Read More »

Materiali Smart : FerroFluido e Levitazione Magnetica

Il ferrofluido è un materiale che appartiene alla categoria dei materiali nanostrutturati : si tratta infatti di una soluzione colloidale contenente nanoparticelle ferromagnetiche. Per questa sua caratteristica si comporta come un magnete, ma un magnete liquido ! Riportiamo da Wikipedia : un ferrofluido è un liquido che si polarizza fortemente …

Read More »

Smart Materials : Ferrofluids & Magnetic Levitation

A ferrofluid is a material that belongs to the category of nanostructured materials: it is actually a colloidal solution containing ferromagnetic nanoparticles. For this characteristic it behaves like a magnet, but a liquid magnet! From Wikipedia : a ferrofluid is a liquid that becomes strongly magnetized in the presence of a magnetic …

Read More »

ECG with Theremino

With Theremino, with the component AD8232 and the software SignalScope you can easily build a small amateur electrocardiograph. In this post we will describe this equipment and show some examples of the charts that can be obtained. Electrocardiogram In general terms, the electrocardiogram is a graphic representation of the electrical activity …

Read More »

ECG con Theremino

Con Theremino, con il componente AD8232 e con il software SignalScope è possibile realizzare facilmente un piccolo elettrocardiografo amatoriale. In questo post andremo a descrivere questa apparecchiatura e mostreremo alcuni esempi dei tracciati che si possono ottenere. L’elettrocardiogramma In termini generali l’elettrocardiogramma è una rappresentazione grafica della attività elettrica del …

Read More »

Statistica col Geiger

Introduzione Una tipica situazione nella quale entra in gioco la distribuzione di Poisson è lo studio di un processo di decadimento radioattivo. In questa circostanza, il numero di prove è costituito dal numero di nuclei che potenzialmente possono decadere ed è molto grande (per una mole di materiale radioattivo il …

Read More »

Statistics of Radiation Counting

Introduction A typical situation in which comes in the Poisson distribution is the study of a process of radioactive decay. In this circumstance, the number of trials is made by the number of nuclei that potentially may decay and is very large (for one mole of radioactive material the number …

Read More »

Backscattering di Particelle Beta

Introduzione Quando una particella β (elettroni energetici provenienti da un decadimento nucleare) entra in un materiale il suo percorso può essere deflesso quando interagisce con i nuclei del materiale. Le particelle beta hanno carica opposta al nucleo il quale è carico positivamente e quindi esiste una forza di attrazione tra i …

Read More »

Backscattering of Beta Particles

Introduction When a β-particle (energetic electron from nuclear decay) enters a material its path can be deflected when it interacts with the nuclei of the material. The β-particles are oppositely charged to the positively charged nucleus and thus an attractive force exists between the two. The deflections that result are dependent …

Read More »

Detecting Radon with a Balloon

This experiment was first explained by Austen and Brouwer (1997). It can be used to show how the air has naturally low levels of radioactive material in it, and that this decays over time. It is also a demonstration that our environment has low levels of radioactivity, mainly due to the …

Read More »