Home / Italian Posts (page 10)

Italian Posts

Statistica col Geiger

Introduzione Una tipica situazione nella quale entra in gioco la distribuzione di Poisson è lo studio di un processo di decadimento radioattivo. In questa circostanza, il numero di prove è costituito dal numero di nuclei che potenzialmente possono decadere ed è molto grande (per una mole di materiale radioattivo il …

Read More »

Backscattering di Particelle Beta

Introduzione Quando una particella β (elettroni energetici provenienti da un decadimento nucleare) entra in un materiale il suo percorso può essere deflesso quando interagisce con i nuclei del materiale. Le particelle beta hanno carica opposta al nucleo il quale è carico positivamente e quindi esiste una forza di attrazione tra i …

Read More »

Rilevare il Radon con un Palloncino

Questo esperimento è stato descritto per la prima volta da Austen e Brouwer (1997). Può essere utilizzato per dimostrare come l’aria intorno a noi contenga naturalmente  piccole percentuali di materiali radioattivi, i quali obbediscono alla legge esponenziale del decadimento radioattivo. E’ inoltre una dimostrazione che il nostro ambiente presenta bassi …

Read More »

Rilevatore di Neutroni DIY

Introduzione Con i neutroni si entra nel “vivo” della fisica nucleare. Come noto si tratta di particelle sub-atomiche contenute nel nucleo, sono caratterizzate da un massa leggermente superiore a quella del protone e da carica neutra. Al di fuori del nucleo i neutroni sono instabili e hanno un’emivita di circa 15 …

Read More »

Indice NDVI

Cos’è l’Indice NDVI e a cosa serve (Contributo di Alessio Giusti @flybri) Le piante assorbono la radiazione solare mediante la radiazione fotosinteticamente attiva (in inglese nota anche come Photosynthetically active radiation – PAR) nella regione spettrale, che poi utilizzano come fonte di energia nel processo di fotosintesi. Le cellule delle …

Read More »

I Raggi Cosmici sulle Dolomiti

Il legame tra i raggi cosmici e le montagne è sempre stato stretto. Fin dalle prime ricerche è apparso subito chiaro che i raggi cosmici, provenienti dallo spazio profondo, vengono assorbiti dai gas presenti nella atmosfera e giungono al suolo in maniera attenuata e modificata. I raggi cosmici primari, composti …

Read More »

L’Antimateria

L’antimateria può essere comperata “online”, forse anche direttamente su ebay ! Non aspettatevi però di ricevere una lattina di antimateria come quella raffigurata nella fotografia sopra. Quello che riceverete è invece una capsula contenente una quantità infinitesimale dell’isotopo Sodio 22. Questo isotopo radioattivo decade emettendo un positrone (l’antiparticella dell’elettrone !) più una certa …

Read More »

Back Scattering Rutherford

Lo scattering Rutherford è un fenomeno osservato nel 1909 da Ernest Rutherford e successivamente da lui interpretato allorquando inviò un fascio di particelle alfa (nuclei di elio) contro una lamina sottile d’oro (dello spessore di circa 0,0004 mm, corrispondente a circa 200 atomi). Attorno alla lamina d’oro era stato posizionato …

Read More »

Spessore di una Lamina d’Oro con Spettrometria Alfa

Con la conoscenza della teoria dell’interazione delle particelle alfa con la materia è possibile misurare con precisione lo spessore di una lamina d’oro molto sottile. In questo esperimento l’interesse principale sarà la ionizzazione specifica ed il tasso di perdita di energia, dE/dx, di una particella alfa che passa attraverso la …

Read More »

Alcuni Spettri Alfa e Beta

Con l’ausilio delle spettrometro per particelle alfa, descritto nel post Spettrometro Alfa DIY abbiamo esaminato alcuni isotopi e sostanze radioattive. La difficoltà principale della spettroscopia alfa è la preparazione della sorgente : per ottenere righe nette e buone risoluzioni è necessario che lo strato attivo sia molto sottile (idealmente solo …

Read More »

Spettrometro Alfa DIY

La spettrometria alfa è una tecnica affascinante perchè permette di avere informazioni precise sui decadimenti radioattivi dei nuclei pesanti e sulla fisica della interazione della particelle cariche con la materia. Si tratta però di una tecnica piuttosto difficile, anche più difficile della spettrometria gamma. Le difficoltà di questa tecnica risiedono …

Read More »

Velocità di un Segnale Elettromagnetico

La velocità della luce nel vuoto, comunemente indicata con c, è indipendente dalla velocità relativa dell’osservatore e della sorgente della radiazione e pertanto assume il ruolo di costante universale della fisica, come la costante di gravitazione universale G, la carica dell’elettrone, la sua massa etc. Secondo le attuali conoscenze c …

Read More »

Shot Noise e Carica dell’Elettrone

Lo shot noise o rumore granulare è il rumore elettronico dovuto alla natura “corpuscolare” della carica. Il primo studio sul rumore shot fu svolto da W. Schottky nel 1918 esaminando le fluttuazioni elementari della corrente nei tubi elettronici a vuoto (diodi, triodi, ecc.). Questo tipo di rumore si manifesta infatti …

Read More »

Rumore Termico, Costante di Boltzmann e Moto Browniano

Quando si progetta e si costruisce un apparato elettronico, soprattutto nel caso in cui sia necessario acquisire ed elaborare deboli segnali, in genere si seguono tutti gli accorgimenti al fine di eliminare o quanto meno ridurre il più possibile il rumore elettronico con lo scopo di massimizzare il rapporto segnale …

Read More »

Amplificatore BroadBand per Fotomoltiplicatori e SiPM

Descriviamo, in questo post, l’utilizzo di un dispositivo MMIC (Monolithic Microwave Integrated Circuit) come elettronica di front end per l’amplificazione dei segnali generati da un fotomoltiplicatore. Questo tipo di dispositivo ha il vantaggio di offrire una banda molto larga (fino a 2GHz nel nostro caso), basso rumore, e di avere …

Read More »