Home / Cosmic Rays / Raggi Cosmici & Rivelatore a Scintillazione in Coincidenza

Raggi Cosmici & Rivelatore a Scintillazione in Coincidenza

scintillator2

In questo post proponiamo l’utilizzo del detector basato sul SiPM accoppiato ad uno scintillatore plastico per la rilevazione di raggi cosmici. Il detector che utilizzeremo è stato descritto nel precedente post SiPM & Scintillatore Plastico.  Per aumentare la sicurezza che gli eventi registrati siano effettivamente dovuti ai raggi cosmici si è scelto di utilizzare due detector uguali sovrapposto uno all’altro e collegati ad un circuito di coincidenza.

Setup Sperimentale

In post precedenti sono già stati descritti detector e misurazioni sui raggi cosmici :

Ci limiteremo quindi a descrivere il nuovo apparato sperimentale utilizzato.

scintCoinc

Come si vede nella figura sopra i due cristalli plastici scintillatori sono stati posti uno sopra l’altro e separati da uno schermo di piombo per fermare la radiazione ambientale.

Nelle immagini sotto si vedono i detector nella posizione sovrapposta per le misurazioni in coincidenza e nella posizione affiancata, utilizzata per valutare le coincidenza casuali dovute ad eventi spuri o radiazione di fondo.

scintStackedscintSide

Gli impulsi prodotti dai SiPM vengono inviati ad una apparecchiatura elettronica che effettua la formatura degli impulsi e produce l’impulso di coincidenza con una porta logica AND :

coincCounter

Risultati dei Conteggi

Posizionando i cristalli scintillatori fianco a fianco, il risultato dei conteggi è praticamente nullo, segno della buona “risoluzione” temporale del circuito di coincidenza, infatti gli impulsi prodotti dal fast comparator, ed utilizzati per la logica di coincidenza, hanno una durata di soli circa 200ns; lo probabilità di false coincidenze è quindi molto bassa.

Posizionando i cristalli scintillatori uno sopra l’altro si ottiene invece un valore di conteggio che è vicino al valore teorico previsto per il flusso di raggi cosmici sulla superfice del detector.

Il flusso di particelle che raggiungono il rivelatore (al livello del mare) dovrebbe avere il seguente valore :

Area utile del cristallo scintillatore = 32,5cm2
32,5cm2 x 0,01 particelle/s cm2 = 0,32 particelle/s = 0,32cps teorici

coincidence

Il valore ottenuto è di 0,22CPS che è vicino al valore teorico di 0,32CPS.

Check Also

Misure di Radioattività Gamma

L’immagine sopra, presa dal sito della Amptek, mostra alcuni spettri gamma : uranio, torio, background, …